Pulire PC Polvere

Pulizia Computer: Come farla in modo efficace

Anche se può apparire un’operazione noiosa, quella della pulizia computer è un’attività fondamentale, che non solamente può migliorare l’efficienza del PC, ma può anche evitare delle superflue e costose riparazioni.

Insomma, prevenire è meglio che curare, anche in questo caso. Ricordati che il nostro team può restare al tuo fianco mettendo a disposizione esperti informatici specializzati. Ti basterà chiamare la nostra assistenza per riparare il PC aziendale o di casa.

Il primo step è sempre quello di cercare di garantire una migliore longevità al tuo computer semplicemente effettuando una operazione di pulizia periodica, che possa mantenere in buona forma le performance del tuo alleato di lavoro o di gioco. Ma come fare?

Pulizia computer: un passo alla volta

L’attività di pulizia PC richiede attenzione e pazienza, poiché non tutti i componenti hardware dovranno essere trattati allo stesso modo. Inoltre, richiede anche un po’ di strategia: dovrai usare del criterio per poter pulire PC in ordine, evitando di ripetere le stesse operazioni su più parti, o di sporcare quelle che hai appena igienizzato.

Detto ciò, la prima cosa che ti consigliamo di fare è partire dal case. Attraverso un compressore o una bomboletta ad aria compressa, o un’aspirapolvere a bassa potenza, dovari cercare di rimuovere la polvere dallo chassis. Puoi anche aiutarti con un panno in microfibra, soprattutto se lo utilizzerai con dello spray antistatico che ti permetterà di catturare la polvere in modo più efficace.

Terminato il case, dovrai procedere con la pulizia interna del PC. Togli le paratie e i filtri antipolvere, che potranno essere lavati sotto acqua corrente, per poi lasciarli asciugare. Se non te la senti, usa anche in questo caso un aspirapolvere o un compressore.

Mettiamo quindi nel mirino la pulizia ventole PC. Se riesci, rimuovile una ad una e puliscile con il panno in microfibra e lo spray antistatico che abbiamo già incontrato in questa guida. Per i dettagli, usa dei pennelli con setole non troppo dure. Andiamo poi a pulire il PC con il suo sistema di raffreddamento, sicuramente uno degli “scogli” più ardui da affrontare quando si vuole pulire il personal computer, a causa della sua conformazione. Proprio per questo motivo la soluzione migliore è ancora una volta quello di smontarlo e sottoporlo alla pulizia con la bomboletta di aria compressa e, eventualmente, il pennello con setole medie.

E per quanto concerne gli altri componenti, come ad esempio la scheda video? Ricorda che la scelta migliore sarebbe pur sempre quella di rimuovere la polvere PC da ogni componente dopo averlo smontato. Considerato che non tutti potrebbero però avere la dimestichezza necessaria per compiere queste operazioni, potrebbe essere sufficiente aiutarti con una bomboletta di aria compressa, un panno e uno spray antistatico, facendo attenzione a non esagerare con l’uso della bomboletta: azionala a distanza di sicurezza e senza eccedere con i soffi d’aria!

E le periferiche esterne?

Fin qui, abbiamo compreso come pulire il PC nelle sue componenti interne. Naturalmente, però, un’operazione di pulizia completa non può che passare anche attraverso le periferiche, come il monitor e la tastiera.

Fortunatamente, in questo caso le cose sono sicuramente più facili. Per quanto riguarda infatti il monitor ti sarà sufficiente passare un panno in microfibra leggermente imbevuto con detergenti appositi e non aggressivi.

Per quanto invece concerne la tastiera, la bomboletta di aria compressa è certamente molto utile per pulire gli spazi tra i tasti. Puoi anche aiutarti con un pennello a setole sottili.

Infine, passando al mouse, ti sarà sicuramente d’aiuto una disinfezione con un panno in microfibra e uno specifico detergente. Per gli alloggiamenti più ristretti, e le fessure, puoi sostenere la tua operazione di pulizia con dei pennelli molto sottili o con degli stuzzicadenti.

Se poi vuoi saperne di più sulla corretta pulizia del PC, o vuoi anche qualche informazione specifica come velocizzare Windows 10 e perché il tuo Windows 10 è lentissimo, non ti resta che consultare il nostro blog oppure, se preferisci, contattare il nostro staff di supporto!

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Hai bisogno di assistenza informatica a Milano, Lodi, Monza e Brianza?

Non esitare a contattarci, saremo lieti di aiutarti.