firewall

Cos’è un firewall?

Se usi un personal computer con un sistema operativo come Windows 10, forse sai già che stai godendo della protezione di un firewall. Ma che cos’è esattamente un firewall? Che differenze ci sono tra un antivirus e un firewall? E come attivarlo o disattivarlo sul tuo sistema operativo?

Se usi un personal computer con un sistema operativo come Windows 10, forse sai già che stai godendo della protezione di un firewall. Ma che cos’è esattamente un firewall? Che differenze ci sono tra un antivirus e un firewall? E come attivarlo o disattivarlo sul tuo sistema operativo?

Cos’è il firewall e a cosa serve

Cominciamo dalle basi. Il firewall è un dispositivo per la sicurezza della rete che consente di monitorare il traffico sul pc o su un software usando una serie di regole di sicurezza che permette di autorizzare o bloccare gli eventi che qui vi accadono.  

In termini ancora più semplici, il firewall serve a controllare il traffico di dati in ingresso e in uscita, impedendo che siano veicolate connessioni che potrebbero essere pericolose per il tuo sistema, e consentendo invece quelle ritenute sicure.

In tal senso, non è certo errato definire il firewall come una sorta di “filtro”, una maglia che controlla ciò che avviene in un pc o in uno specifico software, stabilendo cosa può entrare / uscire e cosa no, sulla base di una serie di regole pre-determinate.

Per tua fortuna, non occorre essere dei grandi esperti per configurare un firewall, almeno a livelli basilari: come avviene in Windows 10, infatti, il firewall messo a disposizione degli utenti ha già delle disposizioni standard che consentono al filtro di operare, a cui naturalmente potrai aggiungere le regole più personalizzate, sulla base di quelle che sono le tue esigenze o preferenze.

Che differenza c’è tra un antivirus e un firewall?

A questo punto dovresti già aver intuito quali sono le differenze tra un antivirus e un firewall. Per una maggiore chiarezza, però, non possiamo che ricordare come una grande divergenza tra queste due forme di protezione riguardi l’implementazione: il firewall può infatti essere implementato sia a livello hardware che software mentre – tradizionalmente – l’implementazione dell’antivirus è a livello esclusivo software.

Altre differenze si riferiscono alla diversa operatività: il firewall effettua una vera e propria azione di filtro, mentre l’antivirus agisce con una scansione di software, file e altri dati.

L’elenco dei termini di differenza tra antivirus e firewall non è però finito qui. Pensa, per esempio, alla diversa modalità di azione, alle modalità con cui vengono effettuate le ispezioni o, ancora, alle misure che vengono intraprese tra antivirus e firewall in caso di necessità.

In ogni caso, da questo breve approfondimento è fondamentale che tenga in considerazione il fatto che antivirus e firewall non sono né sinonimi né sostituiti, e che attraverso la loro corretta configurazione può emergere una sinergica e più completa protezione da ogni rischio.

Come disattivare firewall su Windows 10

La presenza del firewall di Windows 10 è molto importante e, peraltro, la sua funzione può ben esercitarsi anche nel caso in cui sia presente un altro firewall sul tuo PC. Tuttavia, se desideri disattivare temporaneamente il firewall su Windows 10, non dovrai fare nient’altro che:

  • selezionare Start -> Impostazioni -> Aggiornamento e sicurezza -> Sicurezza di Windows;
  • nella nuova maschera che appare, cliccare su Firewall e protezione di rete;
  • seleziona un profilo della rete (es. rete privata).

Nella nuova schermata potrai agire a tuo piacimento sui firewall presenti sul tuo PC. Se non è installato alcun altro firewall, Windows 10 di default abilita il suo Microsoft Defender Firewall. In molti casi, però, diversi PC hanno preinstallato un altro firewall (si pensi a quelli dei più noti provider di servizi di sicurezza informatica, come quelli di McAfee) e, in tale ipotesi, il Microsoft Defender Firewall potrebbe essere disattivato di default.

In ogni caso, per disattivarlo / attivarlo ti basterà cliccare il relativo pulsante, e confermare l’operazione.

Se vuoi saperne di più su come proteggere e predisporre al meglio la tua rete aziendale, ti invitiamo a chiamarci o scriverci ai recapiti che trovi nella pagina dei contatti.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Hai bisogno di assistenza informatica a Milano, Lodi, Monza e Brianza?

Non esitare a contattarci, saremo lieti di aiutarti.