installare windows

Come installare Windows 10: tutti i metodi disponibili

In questa guida vedremo come installare Windows 10 attraverso tutti i metodi disponibili, dall’installazione tramite aggiornamento delle versioni precedenti, a quella utilizzando una chiavetta USB, fino all’installazione da zero.

Affinché l’installazione di Windows sia efficace, è consigliabile effettuare una pulizia profonda del computer, arrestando i programmi attivi che occupano risorse della CPU, effettuare un backup dei file su memoria esterna o storage in Cloud e attivare un punto di ripristino.

Installazione sistema operativo Windows 10

Come si installa Windows 10? Iniziamo dalla procedura con Media Creation Tool, strumento gratuito messo a disposizione da Microsoft per consentire l’aggiornamento partendo da Windows 7 e Windows 8.1 o per effettuare una seconda installazione di Windows 10.

Lo strumento è rivolto a chi già utilizza un dispositivo con sistema operativo Windows e ha una licenza attiva regolarmente.

Prima di proseguire, bisogna annotare il Product Key, altrimenti, qualora venisse richiesto, non sarà possibile procedere all’aggiornamento a Windows 10.

Altra verifica importante è quella dei requisiti di sistema per Windows 10 che sono:

  • Processore da 1 Ghz
  • RAM da 1 GB per sistemi a 32 bit
  • RAM da 2 GB per sistemi a 64 bit
  • Spazio libero su SSD o HDD di 16 GB per sistemi da 32 bit e 32 GB per sistemi da 64 bit
  • Scheda video DirectX9 e successive con driver WDDM 1.0.

Se si soddisfano tutti i requisiti è possibile procedere con l’installazione di Windows 10, ecco la procedura:

  • Scaricare Media Creation Tool
  • Scegliere tra Aggiorna PC per lanciare l’installazione sul computer oppure Crea supporti di installazione per un altro PC (USB, DVD o file ISO).
  • Attendere il download di Windows 10
  • Successivamente, verrà creato il supporto di Windows 10 e poi la pulizia
  • Consentire l’accesso alla ricerca di aggiornamenti
  • Accettare le condizioni di licenza dell’OS Windows 10
  • Selezionare gli elementi da conservare (file e cartelle)
  • Attendere il download dell’aggiornamento dell’ultima versione del sistema operativo
  • Cliccare su Installa sulla schermata Pronto per l’installazione
  • L’installazione richiede diverso tempo e il PC si riavvierà più volte.

Installazione Windows 10 da USB

Come anticipato, è possibile usare Media Creation Tool per installare Windows 10 da una penna USB. Questa procedura è indicata in caso di sostituzione di un vecchio HDD con un SDD.

Per poter procedere bisogna creare il supporto d’installazione del sistema operativo da USB, ottenibile dallo strumento usato in precedenza. Dopo il lancio bisognerà scegliere la voce Crea supporti di installazione per un altro PC (USB, DVD o file ISO).

Andare avanti e selezionare la lingua, l’edizione e l’architettura del sistema operativo, poi scegliere l’opzione unità flash USB e selezionare la chiavetta USB su cui creare il supporto per l’installazione e confermare.

Cosa fare dopo? Andare in Impostazioni e su Aggiornamento e Sicurezza e poi su Inizio e Riavvia Ora. Entrare in Risoluzioni problemi e Opzioni avanzate e su Impostazioni firmware UEFI, riavviare e poi procedere all’installazione del sistema operativo da USB.

È necessario andare nel Boot e selezionare la voce unità flash USB e poi attendere il riavvio del pc, selezionare il disco su cui effettuare l’installazione e inserire la chiavetta USB su cui è installato l’OS.

Riavviare per permettere l’avvio da USB e seguire la procedura guidata per effettuare l’installazione di Windows 10 sul disco rigido scelto.

Installazione Windows 10 da zero

L’installazione Windows 10 da zero può essere effettuata solo da chi ha già installato questo sistema operativo  e vuole un’installazione da zero.

Questa viene definita installazione pulita, perché libera dalle customizzazioni del produttore del PC. Inoltre, si disporrà dell’ultima versione aggiornata e più sicura.

L’installazione pulita è utile anche a risolvere problemi e anomalia del pc come schermata blu, riavvi continui, spegnimento improvviso, etc.

La procedura da seguire è la seguente: Start > Impostazioni > Aggiornamento e Sicurezza > Windows Defender >Prestazioni e integrità del dispositivo> Informazioni aggiuntive da Installazione da zero > Informazioni base e cliccare sulla voce per avviare la procedura guidata (versione precedente alla n°2004).

Oppure: Start> Impostazioni> Aggiornamento e sicurezza> Ripristino> Reimposta il PC > Inizia per avviare reimpostazione > Mantiene i miei file > Ripristinare le app preinstallate (No). Procedura versione n.2004 e successive.

In tutti i casi ricordati di riattivare Windows update, qualora fosse stato disattivato per errore.

Aggiornare Windows 10

Se invece sul tuo PC possiedi già la versione di Windows 10, e desideri solamente procedere al suo aggiornamento, ecco i passaggi per farlo con molta facilità.

Gli aggiornamenti di Windows 10, se disponibili, potranno essere scaricati  dalla pagina Windows Update nelle impostazioni del computer.

Per installare l’aggiornamento, ti basterà selezionare Start, posizionato in basso a sinistra sullo schermo del PC – Impostazioni – Aggiornamento e sicurezza – Windows Update. 

Qui puoi trovare e verificare la disponibilità degli aggiornamenti di Windows 10.  

Se non riesci ad installare Windows 10, o ad aggiornarlo, non esitare a contattarci per chiederci una consulenza e un supporto tecnico.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Hai bisogno di assistenza informatica a Milano, Lodi, Monza e Brianza?

Non esitare a contattarci, saremo lieti di aiutarti.