amd processori

Cosa scegliere tra Intel e AMD processori?

La scelta del processore è importante, soprattutto se il computer richiede prestazioni altamente performanti, le soluzioni principali sono sostanzialmente due: i processori AMD e i processori Intel.

Esattamente come avviene nella scelta tra Windows e Mac, in cui bisogna decidere quale sistema operativo preferire, il processore rappresenta un altro dubbio frequente nei consumatori.

Sia Intel che AMD sono due top brand, che sono soliti aggiornare con frequenza i loro prodotti. In passato Intel si è trovata in vantaggio produttivo di CPU rispetto al suo competitor, ma oggi anche AMD è presente sul mercato con nuovi processori aggiornati.

Qual è il migliore tra AMD e Intel?  Parliamo di due marchi che hanno diversi punti di forza e di debolezza, conoscere le differenze sarà utile a prendere una decisione più consapevole.

Confronto Intel AMD processori: quali sono i disponibili?

Dai siti ufficiali dei due brand è possibile scoprire entrambe le proposte in ambito CPU: Intel ha recentemente messo sul mercato la dodicesima generazione dei suoi processori Core i3, i5, i7 e i9, destinati a pc desktop e notebook di fascia alta.

Sono poi presenti i processori Intel Atom e Pentium per la fascia bassa e i processori Xeon destinata al cloud computing, alle machine learning e ad altre finalità enterprise.

Anche AMD ha la sua proposta per desktop e notebook di fascia alta che include: Ryzen 3, Ryzen 5, Ryzen 7 e Ryzen 9 e Ryzen Threadripper, processore flagship.

Per la fascia bassa, il processore AMD Athlon è tra i più diffusi, insieme ad A-Series, per il business è disponile la linea Pro e per il settore enterprise big data e cloud computing troviamo AMD EPYC.

L’ultima linea lanciata dal brand è rappresentata dalla Ryzen 5000 che ha annullato quasi completamente le differenze con Intel sulla fascia consumer.

Differenze tra AMD processori e Intel CPU

Approfondiamo meglio quelle che sono le differenze tra AMD e Intel a partire dal prezzo. In passato, quando si cercava un processore con buone performance, affidabile e dal costo contenuto, si tendeva a preferire AMD.

Dopo il lancio della linea Ryzen 5000, come anticipato, le prestazioni si avvicinano tantissimo a quelle delle CPU Intel.

Per avere un’idea, oggi, acquistare il processore top di gamma AMD, ovvero, Ryzen 9 5950X, bisogna spendere circa 850 euro, mentre per l’Intel Core i9-11900K, che resta la CPU consumer più potente, sono necessari solo 600 euro.

È evidente che se si dovesse ragionare solo in questi termini, probabilmente la scelta migliore sarebbe quella di preferire Intel.

Performance

Tutti i processori di Intel e di AMD offrono ottime prestazioni, per orientarsi nella scelta bisogna fare un’altra considerazione e decidere se la CPU sarà destinata al gaming o al multitasking.

La maggior parte dei processori AMD non hanno grafica integrata e, qualora presente, si tratta di APU (Accelerated Processing Unit).

Per i giochi di basso livello è consigliato l’Athlon 300GE con grafica integrata Radeon Vega 3, utile anche per lo streaming video. Chi, invece, vuole fare gaming di alto livello deve preferire una CPU Ryzen 5 e 7 con GPU dedicata.

Per il multitasking sono da preferire le CPU AMD Ryzen che garantiscono maggiore reattività e velocità. Mentre, tutte le CPU Intel integrano una GPU, il che vuol dire che si può giocare a medio livello, navigare e vedere video con qualunque CPU.

Tuttavia, per titoli impegnativi sarà necessario acquistare una scheda video dedicata per entrambi i processori.

Specifiche tecniche

Non possiamo analizzare le specifiche tecniche di tutte le CPU dei due brand, cosa che probabilmente creerebbe maggiore confusione.

Focalizziamoci sui due processori flagship desktop destinati al settore consumer di Intel e AMD.

Intel Core i9 12900K di dodicesima generazione è l’ultimo processore proposto dal brand: 10 nm, 8 P core e 8 E core con 24 thread con frequenza base di 3.9 GHz che arriva a 5.2 Ghz in Turbo boost. TPD di 125W.

Grazie alla sua frequenza elevatissima, questo nuovo Intel Core i9 è indicato per prestazioni in single core.

AMD Ryzen 9 5950X è il processore top consumer dell’azienda: architettura Zen 3 a 7 nm, 16 core e 32 threads con frequenza base di 3.4 GHz fino a 4.79 GHz in Max Boost, TDP a 105 W.

È una buona CPU per i content creator, ma funziona bene anche per il gaming, assicurando un elevato frame rate quando si gioca in Full HD e in 4K.

Processori AMD e Intel: chi vince?

In realtà non c’è una risposta univoca a questa domanda, le proposte dei due top brand sono davvero molto variegate, sia per desktop che per notebook.

La scelta dovrebbe tenere conto delle proprie esigenze, valutando bene il carico di lavoro e tenendo conto del budget a disposizione.

La cosa certa è che se si ha bisogno di un processore con buone prestazioni ma con un prezzo più economico, Intel è, probabilmente, quasi sempre da preferire.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Hai bisogno di assistenza informatica a Milano, Lodi, Monza e Brianza?

Non esitare a contattarci, saremo lieti di aiutarti.